CONFARTIGIANATO LATINA e le ragioni di un impegno che si rinnova

XXXVI MEETING dell’Amicizia – Rimini 19-25 agosto 2016

Il Presidente di Confartigianato Giuseppe Michelini e il Direttore Ivan Simeone incontrano Padre Alfredo Abbondi di Comunione e Liberazione nei padiglioni del Meeting
Il Presidente di Confartigianato Giuseppe Michelini e il Direttore Ivan Simeone incontrano Padre Alfredo Abbondi di Comunione e Liberazione dei padiglioni del Meeting

Anche quest’anno la Confartigianato Imprese Latina non ha trascurato il Meeting dell’Amicizia di Rimini, dove è presente con i suoi massimi rappresentanti per il 5° anno consecutivo.

Da lunedì 21 e fino al 25, giornata conclusiva dell’intera convention, abbiamo assistito da vicino a proficui momenti di incontro e scambio informativo con realtà aziendali da varie provenienze d’Italia. Confartigianato è, fra le Associazioni economiche della provincia di Latina, quella che più di altre ha mostrato di raccogliere l’ispirazione dell’universo ciellino e cogliere la vasta portata che questo pure assume in direzione economico-sociale, oltre che religiosa e dottrinaria.
Dall’osservatorio privilegiato di cui chi scrive dispone quale responsabile del settore Comunicazione della Confartigianato Latina, osservo la convinta azione sostenuta dal presidente Giuseppe Michelini non meno che del direttore provinciale Ivan Simeone, istancabile tessitore di rapporti e conoscitore delle imprescindibili dinamiche politico-sindacali. Confartigianato Latina intende porsi sempre più efficacemente come interlocutore costruttivo e propositivo nello scenario dell’impresa e, più in generale, della società produttiva del centro sud. L’attiva partecipazione alla rassegna riminese è la miglior prova di quanto valore si attribuisca all’evento, soprattutto dianzi alle forti sollecitazioni rappresentate, per l’area pontina, dai numeri della crisi ma anche dalla qualità delle aziende che dell’associazione sono la grande forza e il maggiore stimolo.

I NUOVI SCENARI di “FORUM 015”

Il Direttore Ivan Simeone e la Presidentessa di Donne Impresa di Confartigianato Marina Gargiulo nello spazio A2 dedicato alle Smart City
Il Direttore Ivan Simeone e la Presidentessa di Donne Impresa di Confartigianato Marina Gargiulo nello spazio A2 dedicato alle Smart City

Molti gli impegni nelle giornate riminesi della delegazione completata dalla Presidente di “Donne Impresa” dr.ssa Marina Gargiulo e dall’Amministratore della “Servizi d’Impresa srl” Riccardo Ciotti. In particolare nell’occasione di quest’anno la presenza dell’Associazione al Meeting assume significato nuovo e di grande rilievo alla luce della recente realtà di “Forum 015”, iniziativa di coordinamento e potenziamento operativo cui proprio Confartigianato Latina ha dato vita in sinergia con pressoché tutte le altre Associazioni economiche e del Lavoro della provincia. Così, ospiti della Compagnia delle Opere quale padrona di casa, si è reso possibile anche a Rimini un incontro di conferma e approfondimento, presenti anche Acli con il Direttore provinciale Nicola Tavoletta e il Consigliere Agostino Mastrogiacomo e Confcooperative con il presidente provinciale Claudio Brinati.
Sempre nella giornata di lunedì, si è avuto l’incontro di tutte le sigle presenti con il presidente CdO di Roma e Lazio Maurizio dell’Unto che ha ampiamente illustrato, introducendo i lavori della sessione mattutina, il senso e le radici stesse del tema portante del meeting, quel “TU sei un bene per me” destinato a disegnare spazi e percorsi utili anche oltre i confini temporali della rassegna. Auspicio degli organizzatori è che lo spirito dell’evento possa consentire alle diverse sensibilità e realtà vive della società economica di spaziare a trovare la loro specifica dimensione, sotto la comune tensione ideale dello sviluppo e dell’armonia di una crescita che sia, oltre che economica, anche di civiltà prficuamente a confronto

La “lettura” del presidente Michelini.
Il presidente Confartigianato Giuseppe Michelini si mostra particolarmente convinto delle potenzialità anche strategiche di “Forum 015” per lo sviluppo delle aziende pontine in una proiezione anche regionale: “Le Associazioni che insieme a Confartigianato hanno creduto e oggi costruiscono l’ossatura portante di Forum 015, devono maturare e comprendere quanto sia importante, ma direi decisivo, imparare a fare rete, a sfruttare cioè tutte le potenzialità del sapersi coordinare sia in termini di organizzazione che di presenza e partecipazione in sinergia con altre realtà e associazioni che condividano i problemi ma vogliano soprattutto trovare soluzioni. Noi di Confartigianato crediamo molto in questa rinnovata prospettiva e insieme ai nostri iscritti credo saremo anche un segnale illuminante per le altre province della nostra regione”.

Annalisa Romaniello

 

Condividi
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEDmagazine