Gaeta – Libri sulla cresta dell’onda

Totem LIBRISCO (Mondadori)È una delle presenze piú consolidate e prestigiose nel panorama degli eventi culturali del litorale laziale: Libri e Autori, Storia e Mare, ingredienti che rendono onore e accrescono il fascino che di per sé un testo contiene. Da questa preziosa alchimia è scaturita anche l’ultima edizione di “Libri sulla cresta dell’Onda” che nella serata del 28 luglio ha portato, ad un pubblico sempre più coinvolto, la passione per l’analisi e la ricerca storica, ma anche l’abile mistura di forma e contenuto che rende un saggio di archeologia un’avvicente narrazione, un’indagie storiografica un affresco narratvo inspettato. Di questo e molto altro ci picerà discutere con Enza Campino, in un incontro più ravvicinato e libero dagli impegni organizzaivi che si susseguono. Qui ci sará sufficiente il richiamo al recente evento gaetano con al centro le ultime fatiche di Paolo Mieli e Massimo Manfredi. Conosceremo meglio Enza Campino, già vincitrice – insieme al fratello Riccardo,del Premio Mauri 2015 come “libraia dell’anno? e firma della rubrica “parola di libraio?, inserto culturale della Domenica del Il Sole 24Ore. Sulle ali di tanta energia ed esperienza, una rinnovata stagione di cultura e saperi continua, di appuntamento in evento, a diffondersi anche oltre i naturali confini di un territorio. Proprio la Campino sarà anche quest’anno in giuria della XV edizione del Caffè Letterario 2016 nell’ambito del Festival della Letteratura di Mantova: una voce preziosa anche per noi di Led, a caccia di cose da conoscere e rilanciare, anche quando finisce l’estate! 😉

 

Condividi
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEDmagazine