QUI RIMINI – XXXVIII Meeting dell’Amicizia fra i Popoli 2017: un incontro di esperienze che si rinnova per leggere i mutamenti della società italiana

Confartigianato Imprese Latina è fra le organizzazioni di categoria più costanti e presenti * Il senso di una consolidata e attiva partecipazione.

“Perché tutto possa esistere”, ovvero la creatività delle generazioni, la crescita delle imprese.
E’ stato questo il leitmotiv, titolo della manifestazione organizzata al meeting internazionale di Rimini da CdO in unione con Confartigianato nazionale, Forum delle Associazioni Familiari e con il Patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico. La giornata dedicata alle imprese del Lazio, con le testimonianze vive dalle esperienze ’impresa, ha portato importanti riflessioni provenienti dall’azienda Levaggi nella produzione delle famose sedie artigianali di Chiavari, la voce dell’azienda ligure Noberasco, azienda di quarta generazione nata nel 1908, della Tecnomatic leader nella produzione di linee automatiche e di macchine per l’industria automobilistica, ancora la realtà di una “azienda sociale” come “Solidarietà Intrapresa”, della Panzeri specializzata nella realizzazione e installazione di impianti. Aziende tutte di alto valore imprenditoriale, tecnologico e anche di significativo radicamento familiare, con alla base il senso ultimo di un lavoro che deve essere “ben fatto” e che guardi al futuro.
Un dato significativo, punto di partenza di ogni riflessione, è – infatti – che ben l’ 82%  delle aziende italiane sono familiari. Viene individuato in questo un autentico punto di forza, tutto italiano. Ogni anno 35.000 imprenditori nostrani sono coinvolti nel passaggio generazionale ma solo il 20% delle aziende ha già definito accordi per la successione d’azienda. In questo contesto, acquista spessore la partecipazione della Confartigianato di Latina, seguìta da vicino anche dalla nostra testata già lo scorso anno.

Un lavoro, una condivisione, un incontro con esperienze che si rinnova anno dopo anno.
Con il Presidente della Fondazione per la Sussidiarietà Giorgio Vittadini, la delegaziuone al Meeting della Confartigianato Latina. Da sin. il Consigliere Regionale Alfredo Porcelli, la presidente di Donna Impresa Latina Marina Gargiulo e il Direttore provinciale Ivan Simeone

Come evidenziato dal direttore provinciale Ivan Simeone,…la Confartigianato di Latina ha voluto segnare una continuità dal 2012 ad oggi, anno della sua  prima partecipazione al meeting, portando sul territorio pontino nuove eperienze d’impresa, nuovi rapporti con Enti e strutture di carattere formativo, economico e sociale. Si rinnova ogni anno un momento di confronto e di interazione con le realtà presenti al meeting, che per noi è importantissimo. Ricordiamo – continua Simeone – le attività del Forum 015, quelle svolte con la Fondazione per la Sussidiarietà a Latina, il lavoro che si sta portando avanti con il confidi COSVIM per il sostegno al credito delle nostre imprese locali, ma anche il lavoro in ambito formativo in particolare per la stampa 3D per i nostri artigiani: l’input su questo è nato alcuni anni fa, proprio al meeting. Sono alcuni dei tanti spunti su cui la nostra organizzazione trae slancio e si impegna concretamente per proposte al territorio”.
Presenti per Confartigianato Latina Ivan Simeone, direttore provinciale e del CdA del patronato INAPA nazionale, Alfredo Porcelli Presidente federazione di categoria della meccanica e Marina Gargiulo Presidente provinciale di Donne Impresa e membro del Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio.

 

Condividi
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEDmagazine