Vandalismo Foibe: vandali anche sul Ricordo

Nel giorno del Ricordo, 10 febbraio 2018, non sono mancate manifestazioni ufficiali
e di nutrita partecipazione da parte delle Istituzioni civiche in tutta Italia. Ma non possiamo
trascurare le collaterali prove reazionarie e di autentico vandalismo che, sparse in molta parte
del Paese, ci ricordano l’importanza del vigilare e la necessità del crescere verso una ricerca di Verità
e Dialogo, su uno dei momenti oscuri e dolorosi della nostra Storia e che tardano ad entrare nella coscienza comune.  Bassa cronaca quella registrata anche a Latina, dove a poche ore dalla dedicazione di un giardino pubblico alla memoria di Norma Cossetto, la stele è stata imbrattata con vernice rossa e la sigla AO. In altrettante poche ore, con l’intervento del Comune il comitato dei quartieri Q4-Q5 del capoluogo pontino ha saputo porre rimedio e riportare la stele alla sua dovuta luce di testimonianza per la civile convivenza. Nell’impegno di LED per una Memoria che non si fermi alle date in calendario, aggiungiamo un nuovo capitolo per interrogarci, riflettere e combattere tanti anni ancora di colpevole ignoranza.

Condividi
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEDmagazine