Verità per Giulio Regeni

Il pensiero va in questi giorni, doverosamente alla memoria di Giulio Regeni, il ricercatore presso
l’Università di Cambridge, rapito a Il Cairo il 25 gennaio di due anni fa, destinato a morte terribile
dopo giorni di tortura. Nel dolore e indicibile sofferenza di una vittima innocente devono trovare
esaltazione i valori assoluti per ogni essere umano. Ci uniamo alle parole degli stessi ammirevoli
Genitori di Giulio, perché “…E’ con la Verità che si arriva alla Giustizia”.
Da cittadini liberi, da Paese civile, non si abbandoni mai anche questa Memoria.

***

Condividi
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEDmagazine