Key Editore: è tutta italiana l’editrice giuridica che sfida le multinazionali

Fa notizia ed è già caso editoriale quello che giunge, a inizio estate 2018, a sorprendere gli operatori più accreditati dell’editoria giuridica specializzata.

Il pacchetto di maggioranza della Key Editore è stato acquistato da Giuseppe Finoia mediante la società di famiglia, l’immobiliare GF Investment. Nei giorni scorsi la  nota dell’azienda, con le parole del suo primo artefice e protagonista dell’impresa, commenta e descrive la scalata: “Il riassetto della società terminerà nel mese di agosto, ho avuto mandato da alcuni soci di minoranza di vendere le loro quote ed è in avanzato stato una trattativa con una storica primaria realtà editoriale italiana per l’entrata nel capitale sociale aziendale. Al termine del riassetto societario la casa editrice avrà una base economica e finanziaria solida per poter affrontare le sfide che si è preposta”.

La scelta aziendale di rilanciare con accrescimento di capitali e, al contempo, di rinnovare – anzi – rivoluzionare le strategie di mercato, si presenta col sapore di una vera e propria sfida. “Le numerose acquisizioni degli ultimi anni da parte di multinazionali straniere di prestigiosi marchi dell’editoria giuridica Italiana – secondo Finoia – hanno contribuito a creare un certo smarrimento da parte di molti autori. La causa va ricercata, essenzialmente, nella mancanza delle precedenti relazioni personali che storicamente legano editore ed autore”.

Da qui il bisogno di rilanciare una nuova stagione nel settore: “La nostra sarà una casa editrice intesa come una community d’autori; sarà dato molto rilievo all’evoluzione del pensiero giuridico, quindi sarà sempre riservato uno spazio alle pubblicazioni scientifiche che oggi trovano difficile voce perchè fuori dalla logica del business delle multinazionali”.Key Editore: è tutta italiana l'editrice giuridica che sfida le multinazionali 1

Una realtà, quella dell’editrice di Vicalvi, che si annuncia innovativa e coraggiosa, già forte di numeri e nomi di autori all’avanguardia nel panorama giuridico italiano.

Come illustrato dal patron Finoia, si propone al mercato una sfida fondata su una logica di attenzione e cura totale della figura autorale, essenziale protagonista della qualità di contenuto e valore scientifico dell’opera.
Da queste pagine seguiremo volentieri la nuova esperienza dell’editoria giuridica italiana. Una storia cui guardare con sicuro interesse e a cui anche LED non potrà che sentirsi particolarmente vicino, col privilegio di annoverare tra le firme più prestigiose in catalogo quel Pasquale Lattari (https://www.ledmagazine.it/stress-da-lavoro-dalla-key-editore-un-attento-studio-su-campo-dallavvocato-lattari-e-gli-psicologi-spanu-e-vitiello/ ) avvocato in Latina e  apprezzato commentatore sulle pagine del magazine.

 

Condividi
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEDmagazine