“LA MIA DISLESSIA”:  tra sociale e cultura il progetto multimediale di Luisa Ingravalle

 

Il primo ‘focus’ col quale ci piace iniziare il 2018 di Led richiama l’attenzione su un tema non comune all’informazione di massa e, tuttavia, ben noto a chi vive da vicino l’esperienza della Dislessia. Affrontare l’argomento attraverso il potere dell’Immagine, farne un veicolo che generi Cultura e, soprattutto, faccia vera divulgazione, è lo scopo che si prefigge il progetto di Luisa Ingravalle, studentessa universitaria di Latina, appassionata e studiosa di fotografia, non nuova a mostre ed eventi sull’audiovisivo e la tecnologia dell’Immagine.

Quanti vivono la caratteristica della DSA (Disturbo Specifico dell’Apprendimento) non solo conoscono da vicino la personale difficoltà nei rapporti quotidiani con gli altri ma sono spesso chiamati ad abbattere veri e propri ‘muri’ fatti di non conoscenza, quando non di vera e propria ignoranza diffusa. Da qui, nell’idea della Ingravalle (col montaggio firmato dal grafico web designer Roberto Trombetta), l’esigenza di promuovere e diffondere il vero e proprio messaggio che il tema porta in sé. Chi è dislessico viene spesso da esperienze pesanti e discriminanti, tanto più gravi quando vissute in età giovanissima, già tra i banchi della scuola d’infanzia e primaria, fra insulti e atti anche crudeli.

A dettare simili comportamenti è, troppo spesso, la vera e propria ignoranza della gente che pone il portatore di questa diversità sul  piano di un soggetto sub-dotato, senza conoscere l’effettiva portata  e le caratteristiche del disturbo, che spesso si è portati a ingigantire facendone un fattore di vera e propria, ingiusta e crudele discriminazione.

Il progetto che presentiamo qui si compone di sole 5 foto, affiancate da un breve testo, efficace e diretto, che spiega le immagini e comunica lo scopo dell’insieme. Che è sfatare gli insensati pregiudizi e far rivalutare la dislessia, da vedere non più come un ostacolo insormontabile, ma semplicemente come un fattore che pone l’individuo che ne è affetto davanti a una sfida con se stesso. Dunque, impegno da superare, attraverso il quale è possibile raggiungere soddisfazioni importanti, mai di ostacolo al successo personale.

 

Ringraziamo i creatori di “Dislessia e altre doti”, pagina-Facebook che volentieri segnaliamo a quanti siano interessati a conoscere di più e meglio la realtà-dislessia,  attraverso la viva esperienza di chi quotidianamente l’affronta, sperimentandone i disagi ma anche la capacità di tramutarli in vero punto di forza.

Condividi
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEDmagazine