Editoria e Lavoro – Le tutele contro il mobbing: convegno a Terracina con Lattari, Coco, Spanu e Vitiello

Nel ‘900 il termine ‘mobbing’   veniva scelto dal grande etologo austriaco Konrad Lorenz per descrivere  il raccapricciante momento in cui un gruppo di animali si coalizza per aggredire  altro   loro simili. Per venire agli uomini e alla dilaniata società civile (e del progresso!), l’attrice e scrittrice britannica Victoria Wood opportunamente si chiedeva  se le molestie sessuali sul lavoro, drammatico problema per chi lavora, non lo siano ancor più  per la stessa personalità distorta del molestatore.

A cavallo nei secoli e a tutte le latitudini, dire ‘mobbing’ significa toccare i confini di problematiche inquietanti e ancora irrisolte della società che lavora. Di questo si occuperà l’evento che torniamo a segnalare per la giornata di sabato 25 gennaio a Terracina (LT), incentrato sul  libro “Mobbing, violenze e molestie sui posti di lavoro. Le tutele”,  testo che – per i tipi della Key Editore – il nosttro giornale ha già avuto modo di presentare, alla sua prima uscita in libreria.

Ospitato nella sede della Parrocchia del SS.Salvatore in via Roma – il convegno rinnova l’incontro con  tutti e tre gli autori del volume a più voci, l’avvocato Pasquale Lattari, approfondito esperto di tematiche giuslavoristiche,  il dr. Tiziano Coco,  sindacalista ed esperto dei settori alte professionalità e bancario, lo Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni dr. Roberto Spanu, il Prof. Marco Vitiello dall’Università “La Sapienza” di Roma e Psicoterapeuta.

Resta sempre lodevole l’impegno dell'”ospitante” sezione terracinese del Rotary Club, rappresentata – in sala e al coordinamento degli interventi – dal Presidente della Seziojne Terracina -Fondi, Notaio Lucio Nastri.

Condividi
News Reporter

LEDmagazine